Il produttore in particolare ha l'obbligo di affidare i rifiuti a soggetti autorizzati (trasportatore o impianto di trattamento di rifiuti).

Il produttore dei rifiuti deve provvedere allo smaltimento mediante una delle seguenti attivita:

Il produttore dei rifiuti non è soggetto di per sé di autorizzazioni (come invece è soggetto chi effettua operazioni di raccolta, trasporto, recupero, smaltimento, commercio ed intermediazione di rifiuti), salvo che proceda ad autosmaltimento dei rifiuti non pericolosi nel luogo di produzione degli stessi ai sensi del D.Lgs n.22/97, art.32. Nel caso in cui il produttore incarichi un terzo per lo smaltimento o per il recupero dei rifiuti e di conseguenza un autotrasportatore, dovrà accertarsi che questi siano in possesso delle autorizzazioni necessarie. Nell'affidamento dei rifiuti al trasportatore dovrà redigere e sottoscrivere il Formulario di Identificazione dei Rifiuti assumendo le relatiive responsanbilità circa la vericità dei dati in esso contenuti. Al termine del trasporto il vettore ha il dovere di consegnare al produttore la quarta copia del formulario controfirmata a conferma dell'avvenuto corretto conferimento.

Il produttore dei rifiuti ricevuto il formulario controfirmato dal destinatario dei rifiuti autorizzato allo smaltimento o al recupero (che dovrà conservare per cinque anni), è esonerato da ogni responsabilità circa il destino dei rifiuti; come pure è esonerato da ogni responsabilità se trascorsi tre mesi dall'inizio del trasporto senza aver ricevuto la copia del formulario firmata dal destinatario, ne abbia dato comunicazione alla Provincia territorialmente competente.